Il parquet dall'antica Roma ad oggi...

La storia del pavimento in legno và di pari passo con la storia dell'uomo.

Reperti archeologici datano al XX°sec. A.C. le palafitte, al XV° sec. A.C. le tracce nelle Piramidi. Nella Roma antica si afferma il disegno nella posa in opera dei pavimenti, utilizzando schemi riconducibili all'attuale spina di pesce. Sempre durante l'epoca romana si sviluppano le varie tecniche della segagione degli alberi per l’ottenimento del tavolame, consentendo lo sviluppo degli assiti e, di conseguenza, dei primi pavimenti di legno. Nel tempo l'utilizzato è andato sempre più diffondosi, in un continuo affinarsi della tecnica, sino ad arrivare al 1700 quando ignoti artigiani hanno creato delle autentiche opere d'arte installate nei palazzi di corte.

La tecnologia odierna porta ad avere una grossa disponibilità di parquet ed in tipi così differenziati da soddisfare qualunque esigenza di qualità e prezzo.

La riscoperta di sensazioni passate